SAGRA DELLE PAPPAIOTTULE – CASTRI DI LECCE

La Sagra delle Pappaiottule a Castri di Lecce, dal 21 al 23 agosto, rappresenta la masima espressione della tradizione salentina.

Pane raffermo, uova e formaggio, sono gli ingredienti semplici e genuini dai quali nasce la pappaiottula, piatto povero che torna nella V edizione della sagra.

Organizzata dalla Pro Loco di Castrì, questa sagra permette di riscoprire e condividere i sapori unici di un tempo.

Tante sono le varianti della ricetta che in passato nasceva dall’esigenza di non buttare via nulla di quello che si aveva in casa. Così, oltre a uova, pane raffermo e formaggio, ci si può abbinare tutto ciò che si ha in casa creando ricette diverse e sfiziose.

Fritta o al forno, accompagnata da ortaggi di stagione o insaporita da una semplice salsa di pomodoro, la pappaiottula si sposa proprio ad ogni idea in cucina.

Novità della V edizione sono due nuove ricette: pappaiottula al forno con pomodori scattarisciati, cipolle, peperoni e peperoncino e, dulcis in fundo, la pappaiottula al cioccolato, una leccornia tutta da scoprire!

Non perdetevi questo gustoso appuntamento: in via Pascoli a Castri di Lecce.

Ingreso libero

NOTTE DI MARE – SAN FOCA

“Notte di Mare” a San Foca il 20 agosto 2017.

5à edizione della ricca rassegna che prevede eventi e spettacoli per tutta la notte.

Nelle vie della piccola marina di Melendugno spettacoli di artisti di strada, giochi per bambini, arte e tanto altro ancora per un unico importante fine: passare insieme una notte d’estate indimenticabile.

Start ore 21.00

Ingresso libero.

 

FESTA TE LU CONTADINU – SERRANO

Tre giorni di tradizione, tra musica, enogastronomia e cultura contadina. A Serrano da questa sera al via la “Festa te lu contadinu”, omaggio alla cultura salentina.

Un viaggio, anche temporale, tra i sapori e le tradizioni, capace di guidarvi quasi fino all’epoca dei nostri nonni, tra i profumi del lento bollire del sugo, del pane fritto, dei legumi cotti al camino.

Serrano, il piccolo borgo non molto distante da Otranto, è la cornice perfetta per questi magici sapori. Qui si potranno assaporare le ricette tradizionali: ciceri e tria, morsi fritti, pezzetti di cavallo e molto altro ancora.

Oltre al buon vino, ad accompagnare i sapori della tradizione sarà la musica.

L’appuntamento è per questa sera, venerdì 18 e fino a domenica 20 agosto, a Serrano.

FESTA PATRONALE DI SAN FOCA

Nella marina di Melendugno nei giorni 18 e 19 agosto si celebra la festa di San Foca.

Martire vissuto nel III secolo e condannato a morte per la sua fede cristiana, è protettore dei giardinieri, ortolani e marinai.

I festeggiamenti iniziano con la tradizionale processione a mare, che vedrà il Santo caricaro dai pescatori su un peschereccio e portato a benedire il tratto di costa tra Torre Specchia e Torre dell’Orso.

Per le vie del paesino troveremo tantissime bancarelle e le immancabili luminarie.

 

SAGRA DELL’ANGURIA – BOTRUGNO

La Sagra dell’Anguria che si tiene a Botrugno è uno degli appuntamenti più attesi dell’estate salentina. Organizzata dal CENTRO TURISTICO GIOVANILE ” GIS “,con il patrocinio del comune di Botrugno, l’evento è una delle più antiche Sagre del Salento. Quest’anno, infatti, si organizza la 37à edizione.

Nata nel 1980 da un’idea di alcuni amici con la specifica motivazione di creare un’occasione sia di socializzazione, sia di conoscenza della cultura e della tradizione del Salento, convinti come si era e si rimane tutt’oggi che in occasione delle sagre si incontra il salento più autentico.

La Regina Anguria, protagonista di questo evento gastronomico, diviene il simbolo di una fruttuosa raccolta e quindi di un’auspicata prosperità. La sagra ha come intento quello di celebrare non solo la produzione di angurie della zona, ma di far canoscere la tradizione contadina del Salento.

La bellissima Piazza Indipendenza e il Palazzo Marchesale fanno da splendida cornice alla stessa.

 

FESTA DELLA BRUSCHETTA – PALMARIGGI

Dal 15 al 17 agosto nelle vicinanze del Santuario della Madonna di Montevergine, si svolgerà la “Festa della Bruschetta”.

Le fette di pane leggermente abbrustolite, vengono condite con pomodoro, rucola, formaggio ed ogni altra prelibatezza. Un piatto umile e semplice, ma che fa parte del patrimonio culturale salentino.

Tra i numerosi stand allestiti, oltre alle bruschette, verranno servite altre pietanze che saranno in grado di soddisfare qualsiasi palato.

L’Associazione Mons Jovis organizza una festa all’insegna della buon cibo e della buona musica, con l’intento di valorizzare il Salento e le antiche tradizioni.

SAGRA DELLE 4 STAGIONI – TORRE DELL’ORSO

Ritorna a Torre dell’Orso la Sagra delle 4 Stagioni.

Dal 9 al 11 agosto sarà possibile abbuffarsi di prodotti tipici della cucina salentina.

Nell’area mercatale della marina di Melendugno, oltre alla buona tavola, non mancherà la bella musica con il ritmo indiavolato della pizzica.

Lasciatevi trasportare dal divertimento e gustatevi le tre serate organizzate dall’associazione Sybar.

LE NOTTI DEL MITO – CAPRARICA DI LECCE

Dal 9 al 13 agosto nell’affascinante archeodromo Kalòs, rivivremo le “Notti del Mito”.

Sulle serre di Galugnano, a Caprarica di Lecce, Kalòs è il più grande museo a cielo aperto d’Italia.

Al suo interno sono state ricostruite diverse epoche storiche:

la preistoria, l’età del bronzo, i messapi, i romani, il medioevo e la civiltà contadina.

Cinque meravigliose notti di ottima musica e gastronomia tipica, nella magica atmosfera della area concerti del parco, immersa tra gli ulivi secolari.

Per visitare la rievocazione storica il costo è di 8€ per gli adulti; 5€ per ragazzi da 6 a 14 anni.

L’ingresso alll’area concerti invece è gratuita.

Le foto presenti nell’articolo sono state fornite dal sito del museo:

http://www.parcokalos.com

FESTA DELLA MUNICEDDHA – CANNOLE

Dal 10 al 13 agosto si svolgerà la 33ª edizione della sagra più importante del Salento, probabilmente l’unica dell’Italia meridionale dedicata alle lumache nella gastronomia.

L’evento, cresciuto progressivamente negli anni, è diventato uno degli appuntamenti più attesi dell’estate.
Quattro serate scandite dalle voci, dai colori e dai ritmi della pizzica che ti coinvolge in canti, balli e voglia di divertirsi.

Regina dell’evento: la municeddha (lumaca di terra), preparata soffritta, arrostita e al sugo. Ovviamente, non ci sono solo lumache.

Due palchi, 9 gruppi musicali e tutto intorno stand per ogni diversa specialità gastronomica: salsicce, pezzetti di cavallo, carne alla brace, pane di grano con alici e ricotta forte, pizza rustica, peperoni a salsa, melanzane all’aglio con peperoncino e menta, peperonata, pittule, polpettine, patate fritte, pasticciotti, spumoni, ecc.

Nei 4 giorni di festa, Cannole si trasforma, da tranquillo borgo contadino, a vivacissima location dell’evento che ha accoglie fino a 70.000 persone.

Programma degli interventi musicali nelle 4 serate di festa.
Giovedì 10 Agosto:
– I Briganti di Terra d’Otranto
– Alla Bua
Venerdì 11 Agosto:
– I Calanti
– Salento All Stars
Sabato 12 Agosto:
– Sciacuddhuzzi
– Gruppo Folk 2000
con la partecipazione di Antonio Amato
Domenica 13 Agosto:
– I Scianari
– Nessuna Pretesa

SAGRA DEL RUSTICO LECCESE – SURANO

Dopo il debutto dello scorso anno ritorna il 9 agosto 2017 la Sagra del Rustico Leccese.

Il re della rosticceria salentina potrà essere degustato nella serata a lui dedicata nel centro storico di Surano, piccola cittadina della provincia di Lecce.

L’evento sarà allietato dal concerto del cantautore salentino P40 e dalla pizzica “Li Strittuli- Compagnia di musica popolare salentina”.